Moto Guzzi The Clan
Storia

70 anni di Moto Guzzi Galletto

Ogni storia di famiglia italiana che si rispetti, contempla almeno un capitolo ambientato nel primo dopoguerra sul nonno e le due ruote. Spalla a spalla con la disciplina del motociclismo, costosa e a tratti voluttuaria, esisteva infatti un mondo fatto di mezzi utilitari capaci di farsi strada in quasi ogni casa, o cortile, e destinati a spingere verso la modernità il ceto medio del paese. C’è però, anche qui, una importante distinzione da fare tra “nonni da ruota bassa”, con le loro Vespa e Lambretta, e “nonni da ruota alta”. In quest’ultimo caso il nome del modello è quasi certamente uno: Moto Guzzi Galletto!

QUEL GENIACCIO DEL “TAJ”
Mezzo scooter, mezza moto: nel 1950, anno del suo lancio, il Galletto sembrava fatto apposta per accontentare tutti. In un’Italia post-bellica che necessitava di rimettersi in moto, infatti, c’era bisogno della praticità dell’uno e della velocità e sicurezza dell’altra; Carlo Guzzi l’aveva intuito…

Vuoi leggere l’articolo completo?

Iscriviti e leggi senza interruzioni.